Condom difettoso, rimane incinta. Riceve risarcimento di 500mila euro


Una donna di Pescara, già mamma di tre figli e disoccupata, era rimasta incinta ‘per colpa’ di un preservativo difettoso. E così, dopo la nascita dei tre gemelli, la malcapitata ha deciso di chiamare in causa la ditta produttrice del condom incriminato, ricevendo un risarcimento di 500mila euro a fronte della richiesta iniziale di 1 milione di euro

condom-viagra

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)